loader image
⏳ Caricamento...


A disagio, semplicemente disagio!
C’è un disagio che cerca di essere amato, c’è un disagio che chiede attenzioni, c’è un disagio che racconta una storia che secondo lui non va.

C’è un disagio che si sente scartato, silenziato, ignorato o dimenticato.
C’è un disagio che si sente solo e che in qualche modo, chiede attenzioni.

C’è bisogno di amore, sempre.

Dietro a ciò che valutiamo poco interessante si può scoprire un mondo, così come, allo stesso modo, ciò che ci appare bello potrebbe essere l’opposto.

Oggi mi vedo e mi percepisco con le mie sfumature di luce: sia chiare che scure.
Scrivere del mio disagio mi aiuta a capire che c’è bisogno di amore e che questo amore deve essere rivolto da noi a noi stessi, a maggior ragione quando non ne percepiamo all’esterno.

Amarci in un momento di disagio, mentre stiamo male, questo è l’esercizio difficile.
Trovare la calma mentre intorno si sentono solo grida, mentre il panico cerca di prendere il sopravvento.

Il male agisce in assenza di amore: l’amore ci fa stare bene, l’assenza di amore ci crea sofferenza.
L’amore fa male quando si rompe, ci lascia, non quando si crea.

Se l’amore ci fa male, forse non è amore. Io mi amo, anche con il mio disagio.
Il mio disagio ha bisogno di cure e di amore perché a nessuno piace sentirsi ignorato, rimproverato o rifiutato.

Questo è questo momento, il prossimo attimo si vedrà quali novità porterà.
Mi ascolto e mi accolgo nel mio disagio e cerco di essere fonte di amore per me stesso senza aspettarmi nulla dall’esterno (che ha già il suo a cui badare) ❤️.

Categorie: Blog

0 0 voti
Voto articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Ci piace sapere il vostro parere, lascia un commentox
Feedback