loader image

Luciano Tajoli: La musica di altri tempi

Oggi ho ricevuto visita dal mio zietto poeta; arriva da altri tempi lui.
Questo mondo moderno è interessante ma forse un po’ freddo.

La vita, penso, non doveva essere facile nemmeno un tempo fa, così come oggi, ci sono sempre mille e più difficoltà, eppure queste canzoni di Luciano Tajoli hanno la poesia e la voce che leggo e sento nel “mio” speciale zio.

Luciano Tajoli – Terra Straniera

Luciano Tajoli – Tango delle capinere

Luciano Tajoli – Miracolo

Luciano Tajoli — La Canzone Che Piace A Te

Luciano Tajoli – Lo stornello del marinaio (con testo)

Come pioveva – Luciano Tajoli

The Vampire Diaries

14/04/2020: Dopo poco meno di due mesi, sera per sera, ho terminato i 171 episodi in 8 stagioni di questo capolavoro che mi ha profondamente emozionato!
Il finale regala due preziosi pensieri che voglio ricordare.

Caro Diario, oggi sarà diverso, oggi sorriderò e sarà sincero perché oggi è il giorno in cui ricomincio a vivere.

Questa vita sarà bellissima e meravigliosa ma non senza sofferenze.
Con la morte arriva la pace ma il dolore è parte della vita e come l’amore ci fa sentire vivi.

Non sopporto l’arroganza

Non sopporto l’arroganza di chi arriva, si inserisce e si esprime con un tono ed un atteggiamento di arrogante superiorità.
Non è difficile inquadrare le personalità perché tali persone esprimono il loro aspetto di se stesse, da tutti i pori.

L’energia che esprimono è quella della distruttività e del controllo oppure semplicemente puntano dritte ad un determinato obbiettivo.

Le energie si respingono e si attraggono con regole magiche che non sono mai troppo facilmente catturabili in un libro.
Non sopporto l’arroganza 🙂 Ci vuole una bella tisana magica per liberarmi da questa brutta energia che non sento appartenermi.

Il posto inside

Ho visualizzato un posto inside (dentro) che si propagava e prendeva forma verso l’esterno.
Una stanza accogliente con una luce calda accesa nella notte.
Ho visualizzato questo posto decorato per natale, un luogo allegro, gioioso e accogliente.

Un luogo così dovrebbe essere ben voluto da tutti ma invece ho percepito delle energie contrastanti, pronte a demolirlo anzi a fare in modo che non possa mai nascere.

Se dentro di me sento che la mia natura è sulla frequenza di trasformare il triste in felice, il dolore in sollievo, sento che a qualcuno questo dà fastidio perché vuole il controllo e quindi spaventato, impotente, impossibile è come vuole che mi senta.

Ammiro questa mia presentazione di qualcosa che c’è inside e che guardandola mi esprime serenità anche se, percepisco che qualcuno vorrebbe trasformare questa visione in un elenco di problemi e pesi… in realtà la strada che cerco io è di lievezza.

Uno spazio tutto mio, non solo virtuale.

La mia presenza sul web si è radicata in particolar modo, soprattutto perché, “nella realtà” (dove la materia è forte) non sono mai riuscito a vedere e a percepire possibilità di sviluppo di uno spazio tutto mio in cui poter essere creativo!

Un luogo fisico dove poter essere me stesso senza la paura di poter essere orecchiato da un famigliare o di essere osservato di nascosto o ancora di avere un’irruzione improvvisa.

Stanno arrivando le difficoltà che avevo previsto ma che non conoscevo che volto avessero. Vedremo come affrontarle.

-+=